Principles and Practice of Osteopathy di Carter Harrison Downing

Un volume specificamente incentrato su alcuni aspetti delle tecniche osteopatiche, quelle più vantaggiose per il paziente, meno onerose per l'operatore e meno dispendiose di tempo.

Editore: Williams Publishing Co., Kansas City, Missouri

Anno di pubblicazione: 1923

Numero di pagine: 442 (ma dalla 406 le pagine sono bianche per consentire al lettore di prendere appunti).

 

 

 

 

 

L’autore, che è stato docente al Massachusetts College of Osteopathy e all’ASO, dichiara di aver redatto l’opera limitandosi a descrivere i più importanti fra i nuovi sviluppi dell’osteopatia, selezionati sulla base delle proprie esperienze, osservazioni e ricerche.

Il volume si articola in dodici capitoli, il primo dei quali è dedicato ai principi osteopatici, esposti con grande chiarezza.

Oltre ai concetti di struttura e funzione vengono affrontati altri temi, fra i quali si riportano qui a titolo esemplificativo: la modificazione della cellula durante la malattia, il sistema vasomotorio, la tensione arteriosa, il sistema simpatico, il sistema neurovegetativo, il meccanismo nervoso, l’arco riflesso, i disturbi addominali di origine simpatica, la vagotonia, la simpateticotonia, l’inibizione e la stimolazione, la teoria dei germi.

Il secondo capitolo definisce la lesione vertebrale osteopatica e il terzo il rachide. I rimanenti capitoli trattano specifiche lussazioni e sublussazioni e forniscono la descrizione della lesione, la diagnosi, i trattamenti consigliati e le riflessioni dell’autore.

 

Punti di forza:

  • Il linguaggio è chiaro, i principi sono esposti in maniera logica e sintetica;
  • Un indice dettagliato all’inizio del volume facilita la consultazione;
  • Sono presenti diversi disegni e fotografie esplicative.
  • L’esposizione dei principi osteopatici è molto interessante dal punto di vista storico perché fornisce una fotografia dei fondamenti teorici della disciplina negli anni Venti del Novecento.
  • Come asserisce JH Styles, DO, autore dell’introduzione al volume, il libro è permeato dallo spirito dell’osteopatia.

Punti di debolezza: manca l’indice analitico.

L’entusiastica prefazione del dr. FP. Millard loda la geniale competenza del dr. Downing nella comprensione dell’anatomia umana e la sua capacità di effettuare le correzioni articolari in maniera molto rapida, ottenendo ottimi risultati.

  • Capitolo 1 – Osteopatia, la scienza
  • Capitolo 2 – La lesione vertebrale osteopatica
  • Capitolo 3 – La colonna vertebrale
  • Capitolo 4 – Sublussazioni occipito-atlantoidee
  • Capitolo 5 – Sublussazioni atlo-epistrofiche
  • Capitolo 6 – Sublussazioni delle vertebre cervicali, dalla seconda alla settima compresa
  • Capitolo 7 – Sublussazioni delle vertebre dorsali
  • Capitolo 8 – Sublussazioni delle vertebre lombari
  • Capitolo 9 – Sublussazioni delle articolazioni sacro-iliache
  • Capitolo 10 – Sublussazioni costali
  • Capitolo 11 – Sublussazioni del piede
  • Capitolo 12 – Lussazioni, parziali e totali

Traduzione del titolo in italiano: Principi e pratica dell’osteopatia

Sei un osteopata?

Registrati ed usufruisci dei vantaggi dell'iscrizione. Crea il tuo profilo pubblico e pubblica i tuoi studi. È gratis!

Registrati ora

Scuola o Ente di Formazione?

Registrati ed usufruisci dei vantaggi dell'iscrizione. Crea il tuo profilo pubblico e pubblica i tuoi studi. È gratis!

Registrati ora

Vuoi diventare osteopata? Sei uno studente?

Registrati ed usufruisci dei vantaggi dell'iscrizione. Crea il tuo profilo pubblico e pubblica i tuoi studi. È gratis!

Registrati ora

Libri storici di osteopatia

Osteopathy Research and Practice di Andrew Taylor Still

Il quarto libro di A.T. Still, scritto all'età di 82 anni, enuncia i principi e le manovre pratiche dell'osteopatia in riferimento alle singole patologie, suddivise per regioni corporee.

Leggi

History of Osteopathy and Twentieth-Century Medical Practice di Emmons Rutledge Booth

Una pietra miliare per la storia dell'osteopatia: l'autore, iscritto all'ASO di Kirksville nel 1898 e laureato nel 1900, conobbe personalmente A.T. Still.

Leggi

Philosophy of Osteopathy di Andrew Taylor Still

Il secondo libro pubblicato da A.T. Still raccoglie i principi fondamentali dell'osteopatia, redatti nel corso di diversi anni e riuniti in un volume. Nonostante le insistenze degli amici, Still non era sicuro che i tempi fossero maturi per divulgare la sua scienza, ancora agli esordi.

Leggi

Autobiography of Andrew Taylor Still with a History of the Discovery and Development of the Science of Osteopathy di A. T. Still

Un testo fondamentale per cominciare a conoscere il fondatore dell'osteopatia e comprendere il contesto culturale e gli eventi storici in cui si svolse la sua vita.

Leggi

Primitive Physick: or, an Easy and Natural Method of Curing most Diseases di John Wesley

Opera fondamentale per i metodisti che il padre di Still sicuramente conosceva e probabilmente possedeva – oltre ai rimedi, il libro contiene una prefazione che dispensa consigli per una vita sana.

Leggi

The Old Doctor di Leon Elwin Page

Un volumetto dedicato alla storia di Andrew Taylor Still, e alla nascita e sviluppo dell'idea dell'osteopatia.

Leggi

The Cure of Disease by Osteopathy, Hydropathy and Hygiene A Book for the People di Ferdinand L. Matthay

Un breve volumetto indirizzato al pubblico generico che dispensa consigli per la salute e illustra alcune tecniche osteopatiche.

Leggi

Osteopathy; the New Science di William Livingston Harlan

Il volume raccoglie e commenta una serie di articoli attinenti alla nuova scienza dell'osteopatia, sottolineandone gli aspetti legali, storici e teorici.

Leggi

A Manual of Osteopathy – with the Application of Physical Culture, Baths and Diet di Eduard W Goetz

Volume molto schematico che si propone di diffondere a tutti, anche se privi di formazione in campo sanitario, le modalità di applicazione dell'osteopatia.

Leggi