Ryan Jay, Jaimie Rodger | Anno 2022

Risoluzione di un edema facciale persistente associato alla rosacea tramite trattamento manipolativo osteopatico

Patologia:

Acne

Tipo di studio:

Case Report

Data di pubblicazione della ricerca:

19-07-2022

Image

Scopo dello studio

  • Obiettivo: mostrare l’utilità dell’OMT in caso di edema facciale persistente da rosacea
  • Outcome misurati: valutazione dei sintomi e stato dei tessuti

Partecipanti

  • Numero: 1
  • Descrizione: donna, 72 anni. Storia di asma grave durante l’infanzia, dermatite atopica, gozzo ipotiroideo trattato con radiazioni, e malattia del tessuto connettivo a seguito di una rosacea non adeguatamente trattata. Quest’ultima condizione ha favorito la comparsa di un edema facciale recalcitrante intorno all’età di 55 anni: inizialmente sviluppato come rossore importante, negli ultimi 4 anni è diventato un progressivo e cronico gonfiore, soprattutto sul lato sinistro e presente in particolare al risveglio.
    Le terapie provate per la rosacea (amoxicillina e sulfacetamide, acido azelaico, ivermectina, metronidazolo, crema all’acetato di alluminio) sono risultate parzialmente efficaci, in quanto i sintomi continuavano a persistere. Un patch test ha evidenziato un’allergia agli acrilati, la quale però è stata scartata come ipotesi patogenetica. Verso i 70 anni ha eseguito un intervento di lifting facciale.
    È stata eseguita una biopsia della guancia sinistra, che però ha rivelato una pelle relativamente normale, con segni da esposizione solare cronica.
    La valutazione fisica ha mostrato edema non improntabile e eritema sulla guancia sinistra, mentre la palpazione ha mostrato restrizioni importanti nella fascia sottomandibolare e nella fascia cervicale sinistra soprastante lo stretto toracico superiore. A livello mandibolare e cervicale superiore erano presenti anche linfonodi ingrossati.
    A fronte di queste rilevazioni e della storia clinica, è stato ipotizzato che la condizione di edema persistente fosse dovuta a un problema nel drenaggio linfatico. Per questo motivo, è stato scelto di procedere con l’OMT.

Interventi e valutazioni

  • Valutazione dei sintomi e stato dei tessuti.
  • Sessioni settimanali di OMT della durata di 10 minuti.
  • OMT: tecniche eseguite in ordine prossimo-distale per promuovere il drenaggio linfatico
    • tecniche usate (in ordine): rilascio dello stretto toracico superiore; drenaggio cervicale; decompressione suboccipitale e rilascio dei seni venosi; rilascio sottomandibolare; effleurage facciale e stimolazione trigeminale.

Risultati

Già dopo la prima sessione, la paziente ha mostrato un’importante diminuzione del gonfiore, miglioramento continuato nel mese seguente.
La successiva valutazione dopo 1 mese ha mostrato un rilassamento nei tessuti cervicali soprastanti lo stretto toracico superiore, e una risoluzione dell’ingrossamento dei linfonodi.
A fronte del risultato, la paziente ha deciso di fissare visite osteopatiche mensili.

Discussione

L’OMT ha mostrato di poter portare sollievo immediato in una condizione delicata e complessa come l’edema facciale persistente in caso di rosacea.

A tal proposito, la letteratura mostra come in questo tipo di situazione solo 2 persone su 3 rispondano al trattamento e solo 1 persona su 3 abbia una risposta importante, benché parziale. Molte sono le terapie attuate, ma spesso necessitano di tempo per agire e hanno effetti collaterali non sempre tollerabili. Inoltre, come nel caso presentato, possono fallire nel contrastare importanti fattori che contribuiscono all’aggravamento della patologia come, appunto, difficoltà nel drenaggio linfatico.

Servono quindi studi sull’importanza di valutare e agire manualmente tramite osteopatia o altre tecniche corporee sul sistema linfatico in caso di edema facciale da rosacea o altre condizioni simili.

La recensione di Osteopedia

A cura di Marco Chiera

Punti di forza: primo studio che analizza l’utilità dell’OMT in caso di rosacea; buona descrizione delle tecniche di trattamento usate.

Limiti: come ogni case report, è difficilmente generalizzabile; sarebbe stato meglio approfondire alcune descrizioni, fra cui il rapporto fra allergia agli acrilati e rosacea o edema facciale e i meccanismi sottostanti l’azione dell’OMT sul sistema linfatico e, quindi, sull’infiammazione; una descrizione del follow-up a fronte delle visite mensili sarebbe stato utile per capire l’entità del risultato ottenuto con l’OMT.

Sei un osteopata?

Registrati ed usufruisci dei vantaggi dell'iscrizione. Crea il tuo profilo pubblico e pubblica i tuoi studi. È gratis!

Registrati ora

Scuola o Ente di Formazione?

Registrati ed usufruisci dei vantaggi dell'iscrizione. Crea il tuo profilo pubblico e pubblica i tuoi studi. È gratis!

Registrati ora

Vuoi diventare osteopata? Sei uno studente?

Registrati ed usufruisci dei vantaggi dell'iscrizione. Crea il tuo profilo pubblico e pubblica i tuoi studi. È gratis!

Registrati ora